Gravi difetti dell’edificio

Possono costituire gravi difetti dell’edificio ai sensi dell’art. 1669 c.c. anche le carenze costruttive dell’opera, intesa quale singola unità abitativa, che pregiudichino in modo grave il normale godimento, la funzionalità e/o l’abitabilità dell’immobile.

Nel caso oggetto di controversia, la discussione ha visto contrapposti gli acquirenti di un appartamento e la società costruttrice per i gravi difetti riscontrati nella pavimentazione dell’immobile.

Cassazione civile sez. II, 26/06/2017 n. 15846