Ivass: a maggio sanzioni a 1.383.662 €, 23 intermediari sanzionati

A maggio le sanzioni IVASS salgono a 1.383.662  €:
 – soggetti sanzionati: 59
– numero delle sanzioni inflitte: 190
– importo medio della sanzione: € 7.282

In testa alla classifica UnipolSai, che riceve 51 sanzioni per 312.780 €. Seguono Assicuratrice Milanese s.p.a. (104.500 €) e Sara Assicurazioni (103.885 €). Assicuratrice Milanese si aggiudica anche la sanzione più alta (90.500 €) per mancanza di precise direttive per gli intermediari nell’area della valutazione dell’adeguatezza dei contratti individuali offerti; omessa menzione nelle convenzioni stipulate con i contraenti dell’obbligo di consegnare agli aderenti le condizioni di assicurazione relativamente a n. 8 polizze collettive commercializzate dall’intermediario “Horus Consulenti Associati s.r.l.”; mancato rispetto, per n. 6 sinistri del ramo r.c. auto, dei termini per la formulazione dell’offerta di risarcimento al danneggiato ovvero per la comunicazione dei motivi di diniego della stessa; inidoneità della procedura di gestione dei reclami a garantire l’imparzialità di giudizio dell’apposita funzione; inidoneità dei processi in essere in tema di operatività con parti correlate a garantire una piena e costante conoscenza delle controparti, in assenza di procedure e/o adeguati strumenti finalizzati all’individuazione dei soggetti correlati; esposizione contabile non corretta delle spese sostenute in relazione ad un contratto di assistenza legale penale, con effetti negativi in termini di chiarezza espositiva della relativa modulistica di vigilanza.

23 gli intermediari sanzionati, per un totale di 270.666 euro. La sanzione più cospicua è stata comminata a Stocco Danilo: 88.000 euro per mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in n. 34 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale.

san_mag16

Download (PDF, Sconosciuto)