Francia: crescono del 4% gli intermediari iscritti all’Orias

In Francia, nel 2015 erano 53.380 i soggetti ad esercitare la professione di intermediario di assicurazione, bancario o finanziario. Un dato in crescita del 4% rispetto al 2014, secondo i dati resi noti dal Registro Orias.

Nel 2015 ci sono state 89.866 iscrizioni, il 5% in più del 2014. Un quarto di esse sarebbe fatta da broker di assicurazione, seguiti dai mandatari degli intermediari (20%) e dagli agenti generali (13%).

Nella grande famiglia degli intermediari di assicurazione (45.899 strutture, in crescita del 3%), l’Orias conta 22.818 iscrizioni come broker (+2%), di cui il 60% esercita un’altra attività. Inoltre un terzo di essi è iscritto anche come agente.

Seconda categoria più numerosa è quella dei mandatari degli intermediari: 17.606 iscrizioni (+6%). Seguono gli agenti generali, con  11.696 iscrizioni (stabili), di cui il 62% anche iscritto come broker – e i mandatari delle compagnie (2611, -3%).

Quanto agli intermediari di operazioni bancarie e servizi di pagamento (IOBSP), l’Orias conta 24.977 figure (+9%).

Tra gli intermediari finanziari, l’Orias conta circa 5000 consulenti in investimenti finanziari (CIF) e oltre 3000 agenti legati a fornitori di servizi di investimento (ALPSI), che crescono rispettivamente del 2% e 3%.