Allianz Global Assistance Italia: fatturato a 130,2 milioni di euro (+11,3%)

Allianz Global Assistance Italia ha chiuso il 2014 con un fatturato prossimo a 130,2 milioni di euro e un incremento dell’11,3% rispetto al 2013. Tutte le aree di business in cui l’azienda opera – Viaggi, Automotive, Salute, Casa & Vita quotidiana – hanno contribuito al risultato positivo.

Allianz Global Assistance impiega in Italia 642 persone e, nel 2014, ha risposto a circa 3,7 milioni di chiamate e gestito oltre 3 milioni di casi.

“L’aumento del digitale nella vita quotidiana e l’evoluzione di un modello di vita interconnessa  – ha dichiarato Paola Corna Pellegrini, CEO di Allianz Global Assistance in Italia – ci hanno permesso di poter offrire un servizio sempre migliore ai  nostri clienti e alle aziende partner. Nonostante la lenta ripresa del Paese, l’aumento di fatturato conferma la strategia vincente di Allianz Global Assistance nell’offrire servizi personalizzati, completi e digitalizzati, in modo da poter essere sempre al fianco dei nostri clienti e rispondere al meglio alle loro esigenze anticipandone i bisogni”.

Il comparto dedicato all’assicurazione viaggi conferma il suo ruolo di pilastro tra le aree di business dell’azienda. Nel 2014 Allianz Global Assistance ha infatti consolidato la propria leadership nel settore, attraverso una strategia multicanale, l’innovazione dei prodotti e dei servizi e la forte partnership con tutti gli operatori del turismo. La compagnia ha all’attivo numerosi accordi con tour operator, importanti partnership con compagnie aeree, ferroviarie e marittime, autonoleggi e strutture ricettive. Grazie al network di oltre 9.000 agenzie di viaggi sul territorio nazionale, inoltre, la linea di punta della compagnia – Globy – si è confermata ancora l’assicurazione in assoluto più venduta presso le agenzie. Anche online, nel 2014 Allianz Global Assistance ha rinnovato la propria offerta per rispondere in maniera sempre più puntuale alle esigenze del mercato attraverso prodotti modulari – articolati in coperture base e garanzie opzionali che possono essere aggiunte a discrezione del viaggiatore – che hanno portato ad innovare il mercato e a rispondere in modo più puntuale alle esigenze del consumatore digitale.

In forte espansione il comparto dell’assistenza stradale che nel 2014 ha fatto registrare il rinnovo di importanti partnership, tra le quali quella con Lamborghini, e la firma di nuovi accordi con realtà primarie del settore automotive, come Suzuki e Bosch. Anche in questo settore la compagnia ha lavorato costantemente sul fronte della digitalizzazione, che si traduce ad esempio nello sviluppo di soluzioni di telematics applicate all’assistenza stradale. Il servizio offerto da Allianz Global Assistance, che in caso di incidente avvia una chiamata automatica alla centrale operativa per facilitare i soccorsi, è oggi presente su oltre 250.000 veicoli in Italia.

Trend positivo, infine, anche per l’area assicurazioni salute, casa e vita quotidiana. Nel settore salute Allianz Global Assistance evidenzia una forte crescita nell’ambito dei servizi a supporto di persone affette da patologie croniche o rare che richiedono trattamenti specifici, al fine di favorirne l’aderenza alla terapia. Più di 5.000 persone sono coinvolte ad esempio nei Patient Support Program, realizzati sulla base delle specifiche esigenze di partner come aziende farmaceutiche ed enti pubblici, per supportare i pazienti grazie a operatori opportunamente formati che lavorano con il coordinamento di una direzione medica. Oltre l’ambito salute, l’assistenza garantita da Allianz Global Assistance alla persona si estende anche al settore degli elettrodomestici ed elettronica di consumo: ad esempio, grazie ad una partnership con MediaWorld, i clienti possono fare affidamento sulla compagnia in caso di danni o malfunzionamenti anche dopo il periodo di garanzia garantito.

Il Gruppo Allianz Global Assistance nel mondo

Nel 2014 il Gruppo Allianz Global Assistance ha registrato un fatturato di 2,658 miliardi di euro, in crescita del 9% rispetto al 2013. Con i suoi 12.768 dipendenti, il Gruppo ha sedi in 34 diversi Paesi e vanta una presenza commerciale in 66. Lo scorso anno ha gestito 23 milioni di pratiche e 53 milioni di chiamate. A contribuire alla crescita sono state tutte le regioni in cui Allianz Global Assistance è attiva: oltre all’Europa, che rappresenta il 49% del business mondiale e ha migliorato la propria performance del 7%, il continente americano ha registrato un incremento dell’11,9% e vale il 26% del fatturato, mentre la regione Asia-Pacifico è cresciuta del 19% arrivando a pesare per il 25% sul risultato complessivo.

A livello internazionale un’importante operazione ha caratterizzato il 2014: le tre entità del Gruppo Allianz – Allianz Global Assistance, Allianz Global Automotive e Allianz Worldwide Care – hanno unito le forze per dare vita alla holding Allianz Worldwide Partners SAS. La nuova realtà è nata con l’obiettivo di creare sinergie commerciali intragruppo e supportare i propri partner a livello globale, offrendo soluzioni integrate che combinano assicurazione, assistenza e tecnologia per la protezione e la cura dei loro clienti e dipendenti, ovunque nel mondo, 24 ore su 24.