AEC a fianco dell’Oice in Romania

L’ICE, in collaborazione con OICE ed ANCE, e con il supporto del Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, del Ministero dello Sviluppo Economico e dell’Ambasciata d’Italia in Romania, ha organizzato oggi una missione imprenditoriale di settore a Bucarest.

La missione, dedicata alle società di ingegneria ed alle imprese di costruzione e relativo indotto, ha visto la partecipazione sul campo di AEC Wholesale Group nella persona di Fabrizio Callarà, AD del Gruppo.

AEC anche stavolta è stata a fianco dell’OICE per supportare concretamente le aziende italiane del settore che operano in Romania. La presenza di AEC a Bucarest – in un parterre d’eccezione che ha visto fra gli altri la partecipazione del Ministro degli Affari Esteri Paolo Gentiloni – si configura come il primo passo per espandere il supporto del Gruppo verso queste aziende, e tutelare le loro responsabilità professionali anche all’estero.

Molto importante, infatti, è il mercato romeno per le imprese italiane in vista anche dell’assegnazione alla Romania di fondi europei per un ammontare di circa 23 miliardi di euro, nell’ambito delle infrastrutture.

«Proseguendo nel solco già tracciato in questi quindici anni di collaborazione con l’OICE– ha commentato Fabrizio Callarà- abbiamo voluto partecipare a questa missione in Romania. Forti di questa esperienza nella sottoscrizione di rischi professionali e nella personalizzazione di una copertura assicurativa ad hoc per le organizzazioni di ingegneria ed architettura, divenuta ormai un punto di riferimento per il mercato italiano, vogliamo oggi guardare all’attività all’estero delle imprese italiane per supportarle concretamente».