Euler Hermes registra un solido primo semestre 2013

“Euler Hermes mantiene il suo slancio,” ha dichiarato Wilfried Verstraete, presidente del Board of Management di Euler Hermes. “Il fatturato è in crescita del 5,3% rispetto allo scorso anno così come il risultato operativo cresce del 6,2% anno su anno, un raggiungimento importante dato l’attuale scenario economico globale. L’approccio di sottoscrizione flessibile che è realizzato ad hoc nei singoli Paesi e settori, combinato con la nostra agilità nel raggiungere nuovi mercati, ci permette di proseguire con successo il nostro percorso generando una crescita profittevole trimestre dopo trimestre “.

I motori di crescita del 2012 continuano a guidare anche i risultati del 2013: Asia, Americhe e Medio Oriente. In ripresa anche la crescita nei mercati maturi.
Anche quest’anno, la crescita del fatturato è sostenuta da una forte nuova produzione e da un tasso di retention record pari al 92%. La domanda di assicurazione del credito è alta sia nei mercati maturi, dove la consapevolezza del rischio è in crescita dato l’aumento delle insolvenze, e sia nei mercati non maturi in cui i clienti utilizzano l’assicurazione del credito per espandere il proprio business in modo sicuro.

Euler Hermes si attende che la crescita economica globale rallenterà al 2,4% nel 2013 per poi risalire leggermente nel 2014. In Europa, la contrazione sarà probabilmente più severa del previsto e la ripresa ritardata al 2014.
“Questa pressione non è nuova,” ha dichiarato Wilfried Verstraete. “Rimaniamo cauti sul rischio e, sulla base delle attuali prospettive, siamo in buona posizione per realizzare una solida performance anche quest’anno. Continuiamo ad ampliare la nostra posizione tra le regioni e segmenti di business, che è alla base sia per la crescita che per la redditività del nostro business.”