Seminario Annuale ANRA: i rischi della Supply Chain al centro del dibattito

Torna il 7 luglio a Roma il Seminario Annuale di ANRA – Associazione Nazionale dei Risk Manager e Responsabili Assicurazioni Aziendali, con un tema di estrema attualità al centro del dibattito: “I rischi della Supply Chain in presenza di fattori di discontinuità globale”.

L’evento sarà in modalità ibrida: in presenza al Centro Congressi Cavour di Roma ma con la possibilità di partecipare da remoto.

Il programma dell’edizione 2022, sotto riportato, vuole fornire uno spazio utile a chiarire e a mappare i principali rischi legati alla supply chain globale in un contesto caratterizzato da molteplici sfide da affrontare. Il programma vedrà la partecipazione di relatori esperti a livello nazionale ed internazionale e sarà diviso in due tavole rotonde nelle quali si affronteranno i rischi nelle catene di fornitura da due angolazioni diverse ma strettamente collegate.

I Tavola Rotonda – impatti e criticità generate dalla pandemia

Modera Paola Radaelli – Vice Presidente ANRA

  • Quali strategie intraprendere per affrontare impatti e criticità derivanti da questa tipologia di eventi?
  • Come hanno reagito le aziende e come gestiscono l’esposizione al rischio?
  • Quali fattori sono risultati essere essenziali nella gestione della catena di fornitura e nella presa delle decisioni?

Relatori

  • Riccardo Bozzo – Global Head of Contract and Risk Management Comau
  • Giacinto Carullo – Chief Procurement Supply Chain Officer Leonardo
  • Alfonso Natale – Partner McKinsey
  • Angela Rinaldi – Programme Policy Officer European Commission

II Tavola Rotonda – costruire la resilienza della catena di fornitura: rischi e opportunità in un contesto sempre più erratico

Modera Federica Maria Rita Livelli – Membra del consiglio direttivo ANRA

  • La gestione dei rischi di fornitura nei processi di sourcing
  • Le strategie per garantire catene di fornitura più solide, resilienti e sostenibili facendo leva anche sui principi ESG, sulla tecnologia e sulla necessità di sviluppare nuovi strumenti assicurativi.

Relatori:

  • Antonino Callaci – Global Head of Risk Management Falck Renewables Spa
  • Costantino Chessa – Head of Procurement ENI
  • Massimiliano Giacché – ERM Director KEISDATA
  • Nicola Mancino – Legale Rappresentante, AGCS SE Italy Branch
  • Paolo Trucco – Docente Operation Risk Management Politecnico di Milano