Sandbox regolamentare: ammessi altri due progetti di sperimentazione Fintech

Dopo il progetto di Sara Assicurazioni, sono stati ammessi altri due progetti nella Sandbox regolamentare:

  • SIA S.p.A. – realizzazione di una home insurance che funga da “cassetto assicurativo” per il cliente finale sulla piattaforma dell’intermediario. L’attività consiste nella realizzazione di una home insurance che funga da “cassetto assicurativo” sulla
    piattaforma dell’intermediario per il cliente finale e nella realizzazione di una codifica
    della documentazione precontrattuale (DIP, DIP Aggiuntivi, Condizioni generali di
    assicurazione, codici compagnie e codici prodotto) e contrattuale, con l’obiettivo di
    rendere univocamente identificabili i documenti e semplificarne la condivisione e
    l’archiviazione tramite utilizzo della tecnologia blockchain. L’obiettivo è di fornire uno strumentocaratterizzato da un’interfaccia digitale che raccoglie in un unico spazio virtuale tutta la documentazione relativa ai contratti assicurativi stipulati per il tramite di un intermediario, riferite eventualmente anche a diverse compagnie di assicurazione,
    apportando quindi efficienza, minore onerosità e valore aggiunto agli utenti.
    Il progetto di sperimentazione coinvolgerà la compagnia Tutela Legale Spa, due intermediari professionali, il broker Idea di Mercato Associati Srl, l’Agenzia Assicurazioni & Finanza E. Lucato – D. Terren Snc e un numero predefinito di consumatori che saranno i principali fruitori di questa innovazione digitale.

    Il progetto nasce da un’idea di SHARE, l’associazione delle software house che operano nel settore assicurativo e promosso dall’associazione consumatori Konsumer, da SNA (Sindacato Nazionale Agenti) e da ACB (Associazione Categoria Brokers).

  • X Consulting S.r.l. – consegna al consumatore del QR code che certifichi la effettiva iscrizione al RUI dell’intermediario. Il progetto prevede l’apposizione nell’“Allegato 3 – Informativa sul distributore” al Regolamento IVASS n. 40/2018 di un QR Code che, una volta inquadrato dal cliente/consumatore tramite apposito dispositivo (smartphone o altro device tecnologico) confermerà al cliente stesso, via web, la corrispondenza delle informazioni sull’intermediario riportate nel suddetto “Allegato 3 -Informativa sul distributore” con quelle presenti nel RUI gestito dall’IVASS.

La sandbox regolamentare è un progetto innovativo realizzato dal MEF in collaborazione con l’IVASS, la Banca d’Italia e la CONSOB e rappresenta un importante passo avanti per la digitalizzazione del Paese.

Si tratta di un ambiente controllato nel quale operatori tradizionali e del FinTech / InsurTech sperimentano prodotti e servizi tecnologicamente innovativi beneficiando di un regime semplificato transitorio, in costante dialogo e confronto con le Autorità di vigilanza.

innovazione assicurativa