Responsabilità amministrativa anche se la persona giuridica è estinta

Responsabilità amministrativa degli enti sempre configurabile anche nel caso di estinzione della persona giuridica. La cancellazione della persona giuridica dal registro delle imprese non comporta il venir meno della responsabilità amministrativa per i reati commessi dagli amministratori.

Lo afferma la Corte di cassazione con la sentenza numero 9006/2022 depositata il giorno 17 marzo.

Il caso trae origine dalla condanna da parte del Tribunale di Modena confermata dalla Corte di appello di Bologna dei legali rappresentanti di una società per il reato di lesioni conseguenti ad un infortunio occorso ad un operaio durante l’esecuzione di una prestazione di lavoro a favore della persona giuridica.

Alla condanna in sede penale conseguiva ai sensi di legge e segnatamente secondo la previsione dell’art .25 septies, comma 3 del decreto legislativo 8 giugno 2001, n.231, l’applicazione delle sanzioni amministrative a carico della persona giuridica.
CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati

Fonte:
logoitalia oggi7