Rassegna Stampa assicurativa 2 giugno 2022

Selezione di notizie assicurative da quotidiani nazionali ed internazionali

 

logo_mf

Il ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili prova ad accelerare sul nuovo decreto Trasporti. Nella bozza di decreto trova inoltre spazio lo stop agli sconti alla Rc auto per chi installa la scatola nera. Una norma introdotta nel decreto Concorrenza ma mai realmente partita e che ora il ministero si appresta a cancellare dal Codice delle assicurazioni.
Il mercato dell’auto italiano dà timidi segni di risveglio. A maggio le immatricolazioni si sono attestate a 112.299 unità. Il dato è inferiore del 15,1% rispetto allo stesso mese del 2021, ma si tratta del calo più modesto da inizio anno.
Eurizon, cui fa capo la divisione asset management del gruppo Intesa Sanpaolo, ha chiuso il primo trimestre con un patrimonio gestito di 425 miliardi di euro, in crescita dell’1% da fine marzo 2021, ma in calo del 3% da inizio 2022, per effetto dell’andamento negativo dei mercati finanziari.
Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza Cesare Lai starebbe per entrare in Howden con l’incarico di head of Employee benefit. Classe 1975, Lai nei giorni scorsi ha lasciato la guida di Generali Welion, la società di servizi di Generali Italia dedicata a welfare integrato e ai servizi per la salute, sostituito da Paolo De Santi.
Ammonta a quasi 2 miliardi di euro (+12% annuo) il controvalore dei finanziamenti erogati nel 2021 in Italia facendo ricorso al credito al consumo e finalizzati alle abitazioni delle famiglie italiane.

Continuano le resistenze alla definizione, attesa da milioni di professionisti, della nuova normativa sull’equo compenso. Che, dopo un iter lunghissimo e travagliato, è giunta al Senato al termine della legislatura per la urgente ed improcrastinabile approvazione in legge.La norma approvata alla Camera lascia irrisolte alcune questioni, tra cui la necessità di ampliare la platea dei soggetti interessati (oggi limitata a banche, assicurazioni e grandi imprese) per tutelare, con regole chiare e precise, proprio gli interessi dei clienti meno forti e quindi meno informati.
È arrivato l’ultimo tassello per il via libera all’acquisizione di Carige da parte di Bper. Dopo il sì della Bce arrivato nei giorni scorsi, ieri è stata la volta dell’Antitrust. A sbloccare le criticità è stata la cessione di un pacchetto di sportelli a Banco Desio, come anticipato dall’agenzia MF Dow Jones. Si tratta di un ramo aziendale composto da 48 filiali in Sardegna, Liguria, Toscana, Emilia Romagna e Lazio.

  • Alle polizze vita miste serve chiarezza contabile
  • Generali sale ancora in Cattolica
  • Immatricolazioni auto, primi effetti del bonus ma il mercato cede il 15,1%
Ci vorrà ancora qualche settimana per vedere sulle immatricolazioni l’effetto pieno degli incentivi varati dal Governo ed operativi dal 25 maggio, a maggio il mercato segna ancora un risultato negativo, e perde il 15,1% sul 2021, in miglioramento però rispetto al -33% di aprile, come fa notare l’Anfia. Il calo è del 38,7% sullo stesso mese del 2019 mentre da inizio anno le immatricolazioni hanno di poco superato le 500mila unità, in calo del 24,3% sul gennaio-maggio 2021 e del 38,9% sullo stesso periodo del ’19.