L’EIOPA valuta l’esposizione degli assicuratori europei ai rischi fisici del cambiamento climatico

Il nuovo rapporto Eiopa sull’esposizione degli assicuratori europei ai rischi del cambiamento climatico presenta i primi risultati basati su un’ampia raccolta di dati del settore. Si concentra sulle assicurazioni property, content e business interruption contro i rischi di tempesta di vento, incendio selvaggio, inondazione fluviale e inondazione costiera. Questi rischi sono stati identificati come i più rilevanti e potenzialmente più dirompenti per il settore assicurativo property europeo in una prospettiva attuale e prospettica.

Il rapporto si propone di fornire una prima valutazione dell’esposizione del settore assicurativo europeo ai rischi legati al clima e di informare il lavoro futuro in questo campo relativamente nuovo. I risultati indicano che i gruppi europei e le imprese individuali incluse nel campione sono stati storicamente in grado di gestire i sinistri derivanti dalle tre principali catastrofi naturali europee analizzate nel rapporto.

I partecipanti al sondaggio hanno dichiarato di aspettarsi che tutti i rami di attività legati al settore property saranno colpiti dai rischi fisici del cambiamento climatico. Si sta delineando un consenso sul fatto che i premi probabilmente aumenteranno e che le misure di adattamento e mitigazione svolgeranno un ruolo cruciale nel ridurre i livelli di rischio in futuro.

Infine, i risultati del rapporto mostrano che il settore assicurativo ha ancora molto da fare per prepararsi ai cambiamenti legati al clima. L’EIOPA continuerà a collaborare con le autorità nazionali competenti e con il settore per sensibilizzare e contribuire alla preparazione del settore agli effetti dei cambiamenti climatici.

Clicca qui per leggere il report (inglese)