Insuramore: i ricavi globali delle MGA/MGU sono cresciuti di oltre il 21% nel 2021

Secondo i dati raccolti da Insuramore i ricavi delle MGA, MGU e gruppi di coverholder sono aumentati del 21,7% nel 2021.

In un comunicato, l’azienda afferma che questa cifra è sostanzialmente superiore al tasso di crescita del settore dell’intermediazione assicurativa mondiale, che nello stesso anno avrebbe registrato un aumento di valore di quasi il 12,5%.

Brown & Brown si è classificata al primo posto a livello mondiale in questo settore nel 2021 e ha consolidato tale posizione nel corso del 2022 grazie alle successive acquisizioni dell’intermediario britannico Global Risk Partners (GRP) e di Orchid Underwriters.

In ordine decrescente seguono Gallagher, Ryan Specialty Group, Amwins e Truist Insurance Holdings. Per quanto riguarda la proprietà, 59 dei primi 300 gruppi di questo settore nel 2021 sono stati classificati da Insuramore come di proprietà di broker, 26 di proprietà di assicuratori e i restanti 215 come indipendenti (anche se molti di questi sono sostenuti da società di private equity).

Tra i gruppi di proprietà degli assicuratori, Insuramore ritiene che Munich Re abbia generato i maggiori ricavi dall’attività di MGA proprietaria nel 2021, mentre Hagerty è stato il più grande gruppo indipendente. Inoltre, in base all’ubicazione della sede centrale, con un totale di 165, gli Stati Uniti hanno ospitato il maggior numero di gruppi MGA tra i primi 300, seguiti da Regno Unito (54), Paesi Bassi (12), Sudafrica (11) e Germania (11).

Come prevedibile, dato l’altissimo tasso di crescita del settore, quasi tutti i gruppi di MGA hanno registrato un aumento dei ricavi nel 2021 e oltre 20 dei primi 300 sono ritenuti da Insuramore in grado di più che raddoppiare le proprie entrate rispetto al 2020. Sebbene questa crescita sia stata causata in alcuni casi da attività di M&A, Insuramore ha affermato che la maggior parte dei gruppi di MGA con una crescita annuale a tre cifre è stata ottenuta grazie all’applicazione di tecnologie innovative per proporre offerte realmente nuove e dirompenti in specifiche categorie assicurative.

Secondo Insuramore, sono circa 1.150 le imprese attive nel settore delle MGA in tutto il mondo e per la maggior parte di esse si tratta di un’attività esclusiva.

Da un lato, il loro numero viene incrementato da nuovi lanci che aspirano a unirsi alla schiera dei disruptor in rapida crescita. Dall’altro, si registra una certa pressione al ribasso sul numero di gruppi a causa del loro consolidamento.

Ciononostante, il settore delle MGA sembra destinato a rimanere un focolaio di innovazione, con un fatturato globale che potrebbe superare i 20 miliardi di dollari entro il 2023, per un valore dei premi intermediati di oltre 160 miliardi di dollari entro quell’anno.

MGA