In crescita l’assicurazione parametrica

L’accresciuta volatilità e imprevedibilità del mondo odierno sta portando a innovazioni e nuovi tipi di prodotti da parte delle compagnie assicurative. A questo proposito, l’assicurazione parametrica sta crescendo in importanza e popolarità.

Secondo Instech, il 2022 è già un anno record per gli investimenti nelle assicurazioni parametriche. Ma cos’è l’assicurazione parametrica? Ne parla Sebastià Company Mas, Senior Product Marketing Manager in Guidewire Software in un articolo pubblicato dal blog Füture, a cura di Inese.

L’assicurazione parametrica è caratterizzata da indennizzi predefiniti che verranno corrisposti al verificarsi di eventi prestabiliti, indipendentemente dal danno o dalla perdita effettivamente subiti. Si pensi, ad esempio, a un’assicurazione casa parametrica in cui se si raggiungono determinati parametri, come la velocità del vento o i litri di pioggia in un determinato luogo, l’assicurato viene risarcito dell’importo concordato, indipendentemente dai danni effettivi all’abitazione. L’abitazione potrebbe essere intatta nonostante le intemperie e l’assicurato riceverebbe l’importo concordato, ma anche il contrario: i danni potrebbero essersi verificati a causa di vento o piogge meno intense di quelle stabilite dal contratto, e l’assicurato non verrebbe risarcito. Questa è la differenza principale rispetto all’assicurazione tradizionale, dove le richieste di risarcimento sono calcolate sulla base del danno effettivo che si è verificato.

Le applicazioni dell’assicurazione parametrica sono numerose e, in teoria, è possibile utilizzare qualsiasi parametro che possa essere misurato o verificato in modo oggettivo: terremoti di una certa entità, attacchi informatici, ritardi dei voli, fallimenti dei raccolti agricoli, tra i tanti.

I vantaggi e i limiti dell’assicurazione parametrica

I vantaggi dell’assicurazione parametrica riguardano soprattutto la maggiore agilità nella liquidazione dei sinistri. Le delibere sono praticamente automatiche: se si sono verificati determinati eventi, non c’è bisogno di spendere tempo e risorse economiche in processi di perizia per determinare quale debba essere l’indennizzo da pagare. È predefinito dal contratto. Questo accelera notevolmente i tempi di ricezione degli indennizzi da parte degli assicurati. Inoltre, la probabilità che gli assicurati contestino l’importo dei sinistri è ridotta al minimo, con un risparmio di tempo e di lavoro per gli assicuratori. In definitiva, l’assicurazione parametrica si traduce in una maggiore agilità e prevedibilità per entrambe le parti.

La maggiore flessibilità e il potenziale di applicazione dei servizi parametrici aiutano anche le comunità più vulnerabili ad assicurare rischi finora poco coperti, come la siccità o la perdita di raccolti. Un altro vantaggio consiste nella riduzione delle probabilità di frode, in quanto gli eventi sono oggettivi e verificati in modo indipendente, riducendo i casi di frode e le risorse utilizzate per indagare sui sinistri.

Tuttavia, non sono tutti vantaggi. L’inconveniente più evidente risiede nelle differenze tra i danni effettivamente subiti e l’indennizzo corrisposto all’assicurato. Per definizione, nell’ambito di queste coperture, i sinistri si discosteranno in misura maggiore o minore dalle perdite effettive. Il cliente può fare stime errate sull’entità degli eventi che possono causare danni e aver sottoscritto una polizza che prevede situazioni di danno per l’assicurato, ma le cui caratteristiche non raggiungono i limiti stabiliti per pagare l’indennizzo. Può verificarsi la situazione opposta, in cui non viene causato alcun danno all’assicurato, ma si verifica l’evento che attiva l’indennizzo, danneggiando l’assicuratore.

Nei casi in cui la differenza non è grande, si apprezzeranno i vantaggi legati alla maggiore velocità e prevedibilità. Tuttavia, le polizze devono essere ben concepite e scelte da entrambe le parti affinché il prodotto sia vantaggioso. A questo proposito, una buona idea può essere quella di optare per una polizza ibrida, che combina il pagamento di una somma predeterminata in base a un parametro con il tradizionale processo di notifica, verifica e indennizzo dei sinistri.

assicurazione parametrica