Antitrust chiude l’istruttoria sul cartello RCA

L’Antitrust ha deciso di chiudere senza accuse l’indagine su un presunto cartello tra compagnie assicurative e società di comparazione prezzi per limitare la concorrenza nel settore delle assicurazioni auto.

Avviata un anno fa, l’indagine coinvolgeva, tra gli altri, Allianz Direct ALVG.DE, Admiral Intermediary Services ADML.L, Linear US.MI, Genertel GASI.MI, Zurich ZURN.S e siti web di confronto prezzi come Facile.it.

L’autorità antitrust ha dichiarato nel suo bollettino settimanale che le misure correttive proposte dalle società coinvolte sono “adeguate” per risolvere i problemi di concorrenza segnalati dall’indagine. L’Autorità vigilerà sull’esecuzione degli impegni presentati e si riserva di riaprire d’ufficio il procedimento ai fini e per gli effetti di quanto previsto dall’articolo 14-ter, commi 2 e 3, della legge n. 287/1990.

Le compagnie e i comparatori interessati dovranno presentare entro 3 mesi una relazione dettagliata sull’attuazione degli impegni assunti, corredata da ogni relativa necessaria
documentazione e  ogni due anni, una relazione sul complessivo stato di attuazione degli
impegni.