Swiss Re: l’inflazione farà “aumentare bruscamente” i costi dei sinistri per gli uragani

Le imprese di assicurazione e riassicurazione dovranno affrontare un aumento dei costi degli indennizzi a seguito degli uragani negli Stati Uniti quest’anno, poiché i fattori inflazionistici sono destinati a far salire gli importi dei sinistri.

Nel riassumere quanto ci si deve attendere dalla stagione degli uragani atlantici del 2021, Swiss Re tocca anche quella che è una questione chiave per il settore quest’anno.

L’inflazione sta facendo salire i prezzi e in generale le condizioni economiche sono sempre più soggette ad inflazione, come effetto collaterale della pandemia e del relativo finanziamento.

“Fattori economici come l’inflazione influenzano anche la valutazione del rischio uragano per il settore assicurativo. L’inflazione negli Stati Uniti è in aumento, alimentata dalla ripresa economica e dalla spesa dei consumatori, nonché dagli stimoli fiscali della crisi”, ha spiegato Swiss Re.

Tra i fattori inflazionistici che si stanno osservando e che influenzeranno la stagione degli uragani per il settore assicurativo e riassicurativo, i principali sono i prezzi dei materiali e i costi nel settore delle costruzioni.

Swiss Re ha detto che “i prezzi delle costruzioni, in particolare, stanno aumentando a causa del boom del mercato immobiliare”.

La minaccia immediata di un costo dei sinistri molto più elevato, che determina un indennizzo più elevato per i riassicuratori, dopo un evento catastrofico significativo, come un uragano, potrebbe essere una minaccia più immediata e anche una minaccia che ha il potenziale di determinare uno squilibrio dell’indennizzo effettivo da uragano, rispetto alle aspettative precedentemente modellate. Questo è importante anche per il mercato delle insurance-linked securities (ILS).

inflazione