Piano di lungo termine con Extra Pop

Il prodotto di Alleanza si affida ad un mix di gestione separata e fondi, attraverso un Pac

di Fausto Tenini e Alessandro Lazzari * (Assinews)

Extra Pop di Alleanza è un prodotto d’investimento assicurativo a premi ricorrenti e a premi unici aggiuntivi, a vita intera con capitale collegato in parte a fondi esterni e in parte ad una gestione separata. Un piano di risparmio di lungo termine. I premi netti saranno investiti per il 46,95% nella gestione separata Fondo Euro San Giorgio e per la restante quota nella linea Opportunità Protetta, che prevede una gestione attiva che ne modifica l’asset allocation nel tempo. In questa sede si è presa in considerazione una composizione della suddetta linea composta al 25% dal Fondo Alto Flessibile Protetto, al 25% dal Fondo Alto Global Protetto e al 50% dal Fondo Alto Trends Protetto. Alleanza Assicurazioni adotta uno stile di gestione che si pone l’obiettivo di pagare un valore di riscatto non inferiore ad una percentuale (livello di protezione) della somma dei premi investiti; la somma dei premi investiti moltiplicata per il livello di protezione è pari al capitale protetto, e per l’opzione di investimento considerata il livello di protezione è pari al 100%. Tale protezione del capitale non costituisce garanzia di rendimento o di restituzione delle somme investite, e la garanzia opera solo sulla parte di premio investita nella gestione separata. La prestazione in caso di decesso prevede il pagamento della componente rivalutabile collegata al Fondo Euro San Giorgio e del controvalore delle quote dei fondi, quest’ultimo aumentato dello 0,2%. Tra le coperture complementari facoltative può venire pagato un capitale assicurato, in caso di decesso, al massimo pari a 300 mila euro; mentre in caso di lesioni (opzione disponibile solo in combinazione con la prestazione complementare in caso di decesso) è previsto il pagamento di un indennizzo determinato come una percentuale del capitale assicurato, ma in questo caso il capitale assicurato è fisso e pari a 100 mila euro. Tra le opzioni contrattuali il servizio Switch, che permette di cambiare la linea di investimento inizialmente scelta, sia in termini di quanto maturato che per i premi successivi; e il servizio Remix, utile a mantenere nel tempo un valore investito nella gestione separata tale che, capitalizzato in forma composta al tasso pari al parametro di ripartizione per la durata del piano versamenti residua, sommato all’eventuale componente protetta della linea in fondi, alla data di termine del piano versamenti il valore sia almeno pari al capitale protetto. In caso di attivazione del servizio Remix, il valore in gestione separata non può essere in ogni caso inferiore al 30% per livello di protezione 100%, 15% per livello di protezione al 90%. Sono disponibili anche i servizi Allocazione degli investimenti e Riassetto automatico della Linea di investimento, utili per cogliere opportunità di mercato. Il contratto ha una durata che coincide con la vita dell’assicurato, ma il contraente sceglie alla sottoscrizione la durata del piano di versamento dei premi (Pac) che può essere pari a 15, 20 o 25 anni. Le coperture complementari hanno una durata di 10 anni. Il premio ricorrente minimo è di 50 euro mensile o 600 annui (massimo 12 mila annui), che sale a 70 mensili in caso di sottoscrizione della copertura complementare in caso di decesso e 100 mensili in caso di sottoscrizione della copertura complementare in caso di lesioni. Il riscatto è concesso dopo due anni dalla decorrenza e può essere anche parziale. Il periodo di detenzione raccomandato è pari a 25 anni, e su tale orizzonte vengono evidenziate le stime di rendimento nel Kid, già al netto di tutti i costi. Che mostrano un potenziale guadagno medio annuo del 2,59% nello scenario più favorevole (+1,05% in quello intermedio), bilanciato dal -3,3% annuo in caso di condizioni di mercato particolarmente negative. (riproduzione riservata)
Clicca qui per la scheda completa