La banca online N26 lancia dallo smartphone le polizze on demand

Dalla gestione dei rapporti contrattuali completamente in paperless sfruttando le migliori opportunità del InsurTech al lancio della polizza per proteggere gli smartphone con la consapevolezza che N26 rivoluzionerà il mercato assicurativo puntando su flessibilità, trasparenza, convenienza e comodità

Intervista ad Andrea Isola, General Manager di N26 per l’Italia e Southeast Europe a cura della redazione

Per quali motivi intendete entrare nel mercato assicurativo italiano, fortemente polarizzato dalla polizza RCA e connotato da particolari caratteristiche? 

Sicuramente il settore assicurativo italiano è ancora dominato da operatori tradizionali i cui clienti devono fare i conti con polizze rigide, processi complessi,  documenti cartacei e procedure spesso obsolete. Da una recente indagine di IVASS sulle competenze e i comportamenti assicurativi degli italiani è emerso che la scarsa comprensibilità è tra le principali cause di mancata sottoscrizione di una polizza (50%), dopo il costo (67,5%). Il nostro obiettivo è quello di cambiare questa situazione portando nel mercato assicurativo la stessa visione semplice, chiara e trasparente di prezzi, piani e termini e condizioni che caratterizza anche la nostra esperienza bancaria digitale al 100%. Il settore assicurativo è sempre stato interessante per noi e già garantiamo una copertura assicurativa di viaggio con i nostri abbonamenti premium N26 You, N26 Business You, N26 Metal e N26 Business Metal, con questo nuovo lancio offriamo ai clienti anche la possibilità di acquistare, gestire piani e avviare reclami direttamente dall’app. Abbiamo scelto di farlo con la collaborazione di Simplesurance, uno dei principali attori del mercato InsurTech in Europa, garantendo così una soluzione capace di offrire una selezione di alcuni dei prodotti più flessibili delle migliori compagnie assicurative, a prezzi molto vantaggiosi.

Il lancio della nuova polizza sarà accompagnato anche da una campagna pubblicitaria dedicata?

Al momento non abbiamo previsto una campagna pubblicitaria per la fase di lancio.

Come avviene la sottoscrizione della polizza? Basta davvero un click? E le CGA saranno disponibili solo in formato PDF?
Andrea Isola

Assolutamente. Basta aprire l’app N26, andare alla sezione Esplora e cliccare su Le tue assicurazioni, dove è possibile trovare tutte le opzioni assicurative disponibili. Per acquistare basta selezionare il piano mensile o pagare in un’unica soluzione annuale approfittando del 7% di sconto: qualunque opzione si scelga, è possibile recedere in qualsiasi momento. Per recedere basta, infatti, premere su Recedi dalla tua polizza. Le richieste di indennizzo possono essere inoltrate direttamente dalla app N26, successivamente si completerà la procedura tramite il nostro partner Simplesurance. Le CGA sono visualizzabili direttamente da app e trasmesse al cliente in formato PDF.

Anche i minorenni potranno stipularla anche se non hanno ancora la capacità di agire?

No. Il servizio è riservato ai clienti N26 e per aprire un conto è necessario essere maggiorenni.

Quale immaginate possa essere l’obiettivo di raccolta del primo anno?

Gli obiettivi sono sicuramente definiti sulla base del tipo di copertura assicurativa offerta. In generale pensiamo ad una penetrazione tra il 5% e il 25%, che dipende dal tipo di assicurazione. Per la copertura assicurativa dedicata allo smartphone ci aspettiamo una penetrazione sicuramente più alta rispetto ad altre soluzioni, questo ovviamente è determinato dal fatto che siamo una banca 100% digitale e lo smartphone è essenzialmente la filiale tascabile dei nostri clienti. Un discorso analogo vale anche per le assicurazioni su PC e tablet, che saranno presto disponibili. Per quanto riguarda le assicurazioni come quella dedicata agli animali domestici o alla bici abbiamo obiettivi diversi, trattandosi di prodotti pensati per un gruppo più ristretto di clienti.

Quale sarà in futuro il vostro piano industriale nel settore assicurativo? In quali segmenti di mercato intendete operare e attraverso quali prodotti.

Il 18 maggio abbiamo lanciato la prima soluzione dedicata alla copertura per smartphone, una polizza che copre i costi di riparazione o di sostituzione del telefono in caso di danni, furto o rapina. Si tratta del primo di una serie di prodotti pianificati per i clienti della banca che da questa estate in poi riguarderanno anche laptop, smartwatch, tablet, le assicurazioni per la casa, la vita, i viaggi, la responsabilità civile, la bicicletta, l’elettronica e gli animali domestici. I prezzi saranno sempre molto competitivi, con premi che partono dai 3/4 euro al mese.

Cosa vi differenzia davvero da tutti gli altri competitor già presenti sul mercato?

Sicuramente le caratteristiche dei nostri conti si applicano anche a questa nuova offerta: flessibilità, trasparenza, convenienza e comodità di avere tutto sempre a portata di mano nella propria app, con soluzioni attivabili in pochi clic, sia in fase di apertura che di recesso e reclamo. L’immediatezza, inoltre, è garantita dal fatto che per acquistare una polizza si passa attraverso il proprio account N26 con i propri dati già trasmessi in fase di apertura del conto, risparmiando così molto più tempo. Abbiamo studiato a fondo il mercato per offrire qualcosa che fosse davvero distintivo, N26 è stata una rivoluzione per il sistema bancario e vogliamo fare altrettanto in quello assicurativo. Siamo assolutamente convinti che sia arrivato il momento di adeguarsi alle esigenze dei clienti e non pretendere che accada il contrario.

© Riproduzione riservata