S&P conferma il rating di Cattolica a BBB

Standard & Poor’s ha confermato il rating di Cattolica a BBB e l’outlook negativo. L’Agenzia ha confermato il rating a BBB in quanto gli elementi di “financial strength” e “operating performance” rimangono invariati nonostante l’impatto della pandemia da COVID-19 e la volatilità nel breve termine del Solvency II ratio, grazie alla solida performance tecnica.

L’assessment before sovereign risk di Cattolica è confermato a bbb+, più elevato di un
notch rispetto al financial strength rating BBB, che rimane limitato da quello della
Repubblica Italiana, secondo quanto previsto dai criteri dell’Agenzia.
L’outlook rimane negativo e riflette quello relativo al debito sovrano della Repubblica
Italiana.

L’Agenzia ha invece abbassato da BB+ a BB il rating di entrambe le emissioni
obbligazionarie quotate emesse dal Gruppo Cattolica a seguito dell’indebolimento del
Solvency II ratio di Gruppo determinato dall’attuale situazione dei mercati finanziari
generata dalla crisi legata alla pandemia da COVID-19, pur giudicando “remota” l’ipotesi
del differimento della cedola.