Settore viaggi d’affari: un mercato che rimarrà in lenta ripresa

I voli a terra in tutto il mondo hanno portato il mercato delle assicurazioni di viaggio a una battuta d’arresto con il settore impostato per una lenta ripresa, poiché i viaggi d’affari saranno lenti a tornare, secondo GlobalData.

Sebbene i viaggi d’affari rappresentino una piccola parte del totale delle polizze assicurative viaggi dei consumatori, rappresentano comunque un importante flusso di entrate per il settore.

Secondo il sondaggio GlobalData’s UK Insurance Consumer Survey 2019, solo l’1,1% degli intervistati ha indicato di avere una polizza di viaggio d’affari, mentre la vacanza è motivo più comune di viaggio per l’86,0% degli assicurati.

L’analista assicurativo senior di GlobalData, Beatriz Benito, ha commentato: “Mentre la ripresa del settore delle assicurazioni viaggi sarà dettata in gran parte dalla capacità – e dalla volontà – dei vacanzieri di viaggiare, l’impatto di COVID-19 avrà effetti più duraturi sui viaggi d’affari. Quando avremo un’idea di come sarà la nuova normalità una volta che il personale tornerà in ufficio, è probabile che le aziende continueranno a mantenere al minimo i viaggi d’affari”.

I datori di lavoro hanno il dovere di proteggere i loro dipendenti e se i governi continuano a raccomandare di evitare i viaggi non essenziali, la programmazione di viaggi d’affari sarà considerata un’attività non essenziale dal momento che la tecnologia può fornire i mezzi per gestire le riunioni a distanza.

Benito ha aggiunto: “È probabile che i dipendenti ritornino in ufficio ad orari scaglionati o a rotazione per gestire le densità. Questo contribuirà a creare una sensazione generalizzata che non è ancora del tutto sicuro continuare la vita e gli affari come al solito, rendendo molti dipendenti scettici  a viaggiare per motivi di lavoro. Allo stesso modo, poiché il coronavirus comprime i budget aziendali, il settore delle assicurazioni di viaggio d’affari impiegherà anni per ristabilirsi a livelli pre-COVID-19 e rimarrà indietro rispetto alla traiettoria di recupero del più ampio mercato assicurativo di viaggio”.

viaggi d'affari