Greenberg (Chubb): a oltre 100 mld $ il conto Coronavirus per le assicurazioni

Evan Greenberg, ceo di Chubb, si aspetta che il coronavirus costi al settore assicurativo oltre 100 miliardi di dollari.

Parlando al New York Times, Greenberg ha detto che le richieste di risarcimento arriveranno da tutte le parti e saranno esacerbate dall’accumulo di perdite dagli investimenti.

Tuttavia, Greenberg ha osservato che le richieste di risarcimento per l’interruzione dell’attività in genere richiedono agli assicurati di avere danni fisici diretti e non includono di solito il rischio di pandemia.
“Se ci fosse un’assicurazione a copertura della pandemia, si dovrebbe garantire l’intera economia statunitense”, ha detto Greenberg.
“E’ impossibile. Con un budget definito, ci si assumerebbe un rischio infinito”.

Chubb, tuttavia, sta pagando alcune richieste di interruzione dell’attività legate alla pandemia, e ne pagherà molte altre nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, ha aggiunto Greenberg.
Di conseguenza, Greenberg ha detto che i pagamenti saranno “abbastanza visibili” nei prossimi risultati trimestrali della società.

Greenberg