Prima Assicurazioni, più premi e 1 milioni di clienti

di Anna Messia
Il lockdown non ha fermato la crescita di Prima Assicurazioni, l’intermediario assicurativo danni partecipato da Goldman Sachs e Blackstone Group. «Nei primi quattro mesi dell’anno i premi lordi risultano in crescita dell’80% sullo stesso periodo del 2019 nonostante l’emergenza sanitaria», dice il generale manager George Ottathycal a MF-Milano Finanza. L’obiettivo di raggiungere 1 milione di clienti entro la fine dell’anno (ad aprile erano 620 mila) resta immutato come quello di raddoppiare i premi che nel 2019 erano stati pari a 130 milioni. La novità è che per crescere la società, oltre al canale on line, vuole puntare molto su agenti e broker e per questo ha lanciato PrimaBlack, una piattaforma dedicata agli intermediari, tecnologicamente all’avanguardia, che permette di realizzare un preventivo in 30 secondi. «Abbiamo creato un’offerta su misura per gli agenti, diversa da quella on line, e gli intermediari manterranno la titolarità sul cliente anche se il successivo rinnovo dovesse avvenire con canale diretto Prima.it», aggiunge Andrea Balestrino, responsabile business developement di Prima. Il canale indiretto di agenti e broker oggi rappresenta circa il 15% delle polizze della società e l’obiettivo è raddoppiare la quota al 30% entro la fine dell’anno. Ottathycal è convinto che il mercato Rc Auto italiano possa offrire ottime occasioni di redditività, nonostante la normativa del Paese cambi spesso repentinamente (l’ultima novità è stato lo sconto familiare) e nonostante il fatto che il mercato della vendita diretta non abbia mai raggiunto una diffusione neppure lontanamente paragonabile ad altri Paesi: la quota di polizze Rc Auto via Internet in Italia resta inchiodata a circa l’8% contro l’50% del Regno Unito. Numeri che, in ogni caso, sono destinati a crescere, sottolineano dalla società. «Il punto di forza del nostro modello è l’innovazione tecnologica. Grazie agli algoritmi matematici riusciamo a selezionare meglio il rischio e a prezzarlo correttamente», spiega Ottathycal che ricorda i progetti di sviluppo Prima Assicurazioni. «Quest’anno investiremo 10 milioni sul brand e abbiamo appena aperto una nuova sede a Roma mentre i dipendenti di Prima Assicurazioni sono oggi circa 200, con un’età media di 31 anni e in crescita dell’83% rispetto ad aprile dello scorso anno», dice. Uno sviluppo su cui, hanno creduto anche i due grandi investitori americani: il round di 100 milioni sottoscritto nel 2018 da Goldman Sachs e Blackstone è stato il più alto mai chiuso nel venture capital in Italia. (riproduzione riservata)

Fonte: logo_mf