Willis Towers Watson si associa a Valore D

Nel mese dedicato al Pride, quando la riflessione verso la diversità e inclusione si fa più intensa, Willis Towers Watson annuncia la propria adesione a Valore D, la prima associazione di imprese in Italia che da dieci anni si impegna per l’equilibrio di genere e per una cultura inclusiva nelle organizzazioni e nel nostro Paese.

Per dare concretezza e sostanza al proprio impegno per le pari opportunità, Willis Towers Watson ha costituito un Comitato Inclusione e Diversità che opera sia a livello internazionale che italiano, con l’obiettivo di monitorare i progressi a livello locale in quest’ambito, sulla base di obiettivi fissati dal gruppo a livello globale.

Tra le iniziative promosse dal Comitato, la partecipazione all’Onda Pride 2019 che vedrà in prima linea i dipendenti delle sedi di Torino, Milano, Genova, Padova, Verona, Roma e Firenze.

“Quest’anno la partecipazione di Willis Towers Watson Italia all’Onda Pride è estesa e organizzata – racconta Gianmarco Tosti, Country Manager e Head of Corporate Risk and Broking Willis Towers Watson Italia -, siamo presenti in cinque città, con rappresentanze di sette sedi di tutta Italia, per dare il nostro supporto all’iniziativa”. “In Willis Towers Watson – continua Tosti -, sosteniamo e apprezziamo le differenze, promuovendo una cultura di accoglienza che valorizzi ogni collega e il contributo che fornisce agli altri e all’azienda”.

A conferma di questa convinzione, Willis Towers Watson sosterrà, per il terzo anno consecutivo, Dive In, il festival internazionale che promuove la diversità e l’inclusione nel settore assicurativo. Nato da un’iniziativa promossa dai Lloyd’s di Londra a partire dal 2015, con l’obiettivo di diffondere una cultura dell’inclusione in un settore tradizionalmente conservatore come quello assicurativo, l’evento vedrà tra il 24 e il 26 settembre 2019, un calendario di iniziative e incontri in 50 città di 27 paesi di tutto il mondo, compresa l’Italia.