Trovata la mediazione sul salva-Roma

Polizze vita e previdenza complementare fuori dal tetto per i rimborsi per le crisi bancarie. Una soluzione di mediazione sulla norma Salva-Roma e l’ampliamento della platea di quanti potranno accedere ai rimborsi per le crisi bancarie degli ultimi anni. Sono due degli emendamenti al dl Crescita, presentati dai relatori Giulio Cen-temero (Lega) e Raphael Raduzzi. La soluzione per il debito della Capitale prevede il passaggio allo Stato gli oneri del pagamento dei primi bond City of Rome da 1,4 miliardi (che per essere ripagato chiede però 3,6 miliardi). A sua volta il Campidoglio si impegnerà a ottenere l’adesione dei possessori delle obbligazioni all’accollo da parte dello stato. Lo schema prevede inoltre l’istituzione di un fondo da 74,8 milioni l’anno dal 2020 al 2048 dove far confluire gli eventuali minori esborsi per rinegoziazione dei mutui da parte dell’attuale Commissario al debito di Roma, che serviranno per i debiti delle città metropolitane.

Fonte: logo_mf