Lifenet Healthcare acquista da FCA il centro diagnostico

Il gruppo specializzato Lifenet Healthcare ha acquisito da Fca Sepin, controllata del gruppo Fca, il Centro medico diagnostico (CeMeDi) di Torino.

Il CeMeDi è da oltre 70 anni un vero e proprio punto di riferimento per l’assistenza sanitaria a Torino e in particolar modo per coloro che lavorano, o hanno lavorato, all’interno dei gruppi Fiat Chrysler Automobiles e CNH Industrial e per i loro famigliari.

Il gruppo automobilistico Fca ha deciso così di dire addio al Centro nato di fatto nel 1945 dalla fusione della Mutua impiegati Fiat  e della Mutua operai Fiat. Rilanciato nel 1979 dalla stessa società controllata dagli Agnelli-Elkann, era stato completamente rinnovato nel 2012, dopo che lo Stato italiano due anni prima aveva abolite le mutue.

Il CeMeDi è un centro privato ambulatoriale specialistico e diagnostico che conta circa 200 professionisti e fornisce servizi sanitari all’avanguardia: dalla radiodiagnostica agli esami di laboratorio, dalla fisioterapia all’odontoiatria, la struttura promuove un approccio multidisciplinare con lo scopo di agevolare il percorso diagnostico-terapeutico del paziente.

Il gruppo Lifenet Healthcare comprende, ad oggi, l’ospedale Piccole Figlie a Parma, il centro ambulatoriale e diagnostico Centro Medico Visconti di Modrone a Milano e due cliniche oculistiche, Eyecare Clinic a Milano e a Brescia. Il Consiglio di amministrazione entrante è composto da Nicola Bedin (Presidente), Gianni Nardelotto (Amministratore Delegato) e Franco Perona (Consigliere).

L’intenzione del cda è di proseguire sul solco dell’ottimo lavoro fatto fino ad ora, continuando inoltre, anche attraverso i fondi sanitari, la relazione stretta e prioritaria con Fca  e Cnh Industrial  e con tutti i loro dipendenti in servizio o in pensione.