Ennio Doris fa un piano di accumulo su Mediobanca

L’imprenditore ha acquistato una media di 1,1 mln di euro di azioni al giorno a fine maggio, più 1,78 mln investiti a marzo. Ora è salito dal 3,28% al 3,71%. La banca è stata premiata come primo broker italiano agli Extel Awards, cui hanno partecipato oltre 3.200 gestori
di Elena Dal Maso

Ennio Doris ha acquistato una media di 1,1 milioni di euro in azioni Mediobanca al giorno nel corso dell’ultima settimana di maggio per un totale di 4,3 milioni di euro circa. Sembra quasi un Pac, un piano di accumulo azionario sul gruppo guidato dall’amministratore delegato Alberto Nagel. A questa cifra vanno aggiunti i titoli comprati a marzo per 1,78 milioni di euro. L’investimento complessivo di questi tre mesi arriva a oltre 6 milioni di euro per una partecipazione del 3,71% del gruppo Mediolanum in Piazzetta Cuccia.
Gli acquisti sono stati tecnicamente fatti da Maurizio Carfagna, consigliere di amministrazione di Mediobanca dal 28 ottobre 2014, che ha operato attraverso Finprog Italia Spa, la società di Doris che controlla H-Invest, di cui Carfagna è amministratore delegato e che rappresenta la holding del fondatore di Banca Medionalum. Gli azionisti oggi di riferimento di Piazzetta Cuccia restano Unicredit con l’8,40%, il gruppo Bolloré con il 7,86%, Blackrock con il 4,98%, il gruppo Mediolanum con ora il 3,71% (il 3,28% in mano a Banca Mediolanum , cui sommare lo 0,43% di Finprog). Invesco Ltd è invece scesa sotto il 3%.
Il 14 febbraio scorso i soci di riferimento di Piazzetta Cuccia hanno siglato un nuovo patto di sindacato in forma light, un accordo di consultazione attraverso il quale i partecipanti confermano l’interesse alla crescita del gruppo, “assicurandone unità di indirizzo gestionale nel rispetto della tradizione di autonomia e indipendenza”. L’accordo (ora riguarda il 20,94% delle azioni, in leggero rialzo dal 20,93%. grazie a Doris), che non prevede impegni né di blocco né di voto sulle azioni apportate, regola le modalità di incontro per condividere riflessioni e considerazioni sull’andamento del gruppo, in un contesto di parità informativa rispetto al mercato. I sottoscrittori riconoscono che la presentazione della lista per il rinnovo degli amministratori da parte del consiglio uscente (facoltà già prevista dallo Statuto) costituisce la via preferibile.

Intanto Mediobanca Securities, controllata da Piazzetta Cuccia, è stata premiata come migliore Brokerage Firm in Italia secondo la ricerca condotta da Extel fra gli investitori istituzionali. Lo rileva la 46esima edizione degli Extel Awards, soprannominati gli Oscars of the City, i riconoscimenti più importanti del settore finanziario europeo, condotta tra l’11 marzo e il 12 aprile 2019 raccogliendo un totale di 1,7 milioni di voti. Di questi, oltre 3.200 gestori di fondi, 270 società di brokeraggio e oltre 1.300 società quotate a livello mondiale.
Secondo la ricerca, Mediobanca ha raggiunto il primo posto nella classifica delle migliori case di brokeraggio in Italia per l’attività di equity sales (intermediazione sul mercato azionario), per l’equity research (ricerca azionaria) e terza per il trading (attività di negoziazione e esecuzione ordini). Nel gruppo di lavoro che ha ottenuto questi risultati emergono ai primi tre posti (equity sales) Lorenzo Angeloni (primo per il terzo anno di fila), Angelo Vietri e Matteo Agrati. Per l’equity research, invece, emerge ai vertici Javier Suarez, mentre per il trading Roberto Riboldi si colloca al primo posto e Cedric Hanish al terzo.
A livello europeo, Mediobanca avanza dal 17° all’11° posto con l’equity research per il settore banche e dal quarto al secondo per le utilities. A livello individuale Andrea Filtri guida la classifica sugli analisti dedicati al settore bancario e Javier Suarez e Sara Piccinini sono rispettivamente primo e seconda per le utilities. Per il trading Cedric Hanisch si colloca in quarta posizione a livello europeo.
In linea generale, ecco i primi arrivati agli Extel Awards. Leading firms: Mediobanca , Equita Sim, Kepler Cheuvreux. Sales: Mediobanca , Equita Sim, Intermonte. Trading: Intermonte, Equita Sim, Mediobanca . Research: Mediobanca , Kepler Cheucreux, Equita Sim.
Fonte: logo_mf