Crédit Agricole vuole un mln di clienti in più

In tre anni. In Italia ha Cariparma
di Angelica Ratti

Crédit Agricole vuole conquistare un milione di nuovi clienti entro il 2022. Oggi ne conta 51 milioni. Il gruppo francese accelera il proprio sviluppo in tutti i settori e nei pagamenti secondo il nuovo piano strategico appena presentato che si inserisce, in continuità, nel solco del precedente. «Siamo alla fine di un piano, ma non alla fine di un ciclo», ha detto a Le Figaro, il direttore generale di Crédit Agricole Sa (19,73 mld di fatturato nel 2018; 4,4 mld di utile netto), la struttura quotata in borsa della Banque verte, Philippe Brassac. La decima banca mondiale ambisce a realizzare sinergie e investimenti e crescere su tutti i mercati. In Europa si concentrerà in particolare sull’Italia (nel Belpaese il gruppo ha Cariparma e ha acquistato le Casse di risparmio di Cesena, Rimini, San Miniato, della Spezia e FriulAdria) e la Germania. In Asia spera di farlo attraverso joint-venture e partenariati.

Vuole diventare il primo gruppo quanto a conquista di clienti, in particolare sui social e sui grandi siti di e-commerce. Inoltre, conta di attivare piattaforme di servizi finanziari e extrabancarie (creazione di imprese, servizi sanitari). Il gruppo ha identificato negli strumenti di pagamento una tra le leve maggiori di fidelizzazione e di conquista. Prevede di investire in questo settore 450 milioni di euro fra il 2019 e il 2022.
Primo assicuratore in Francia, la banca vuole continuare a guadagnare quote di mercato anche in questo segmento. L’obiettivo è vendere più assicurazioni danni (auto, abitazioni) ai propri clienti francesi e lo proporrà anche alle imprese. Gli agricoltori e le pmi sono il cuore del proprio sviluppo.
© Riproduzione riservata

Fonte: