Le Assicurazioni tirano il freno

RACCOLTA PREMI 2016

Brusca frenata del ramo vita.
Poste Vita diventa leader di mercato.
Continua la regressione dei rami danni dei quali
la raccolta premi è sotto i livelli del 2004

Autore: Fausto Panzeri
ASSINEWS 287 – giugno 2017

 

Nei primi giorni di luglio si terrà l’Assemblea annuale dell’ANIA, e in quella occasione verranno pubblicati tutti i dati relativi all’andamento economico e patrimoniale dell’intero settore assicurativo italiano. Come ogni anno Assinews commenterà le voci più significative di questi bilanci per consentire ai lettori la miglior conoscenza sul reale andamento dell’economia assicurativa e sulla solidità delle imprese operanti sul mercato.

Nel mese di maggio, tuttavia, sono stati pubblicati i dati relativi alla raccolta premi, dai quali si può evincere lo sviluppo, in termini quantitativi, dell’intero comparto e le eventuali variazioni del ranking delle maggiori imprese.
Ricordiamo che nel 2015 vi era stata complessivamente una crescita della raccolta primi grazie al contributo dei rami vita (+4,5%) che avevano bilanciato la lieve flessione dei Danni (-1%). Nel 2016, invece, il mercato ha palesato un significativo regresso sia nel Vita (-10,8%) che nei Danni, ma in misura molto più contenuta (-1%).

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati