Insurance Company Nadejda: l’Authority bulgara vieta nuovi contratti e dispone vincolo su attivi patrimoniali

230

L’Autorità di Vigilanza bulgara ha adottato nei confronti di INSURANCE COMPANY NADEJDA AD (impresa bulgara sottoposta alla vigilanza della Autorità bulgara ed abilitata ad operare in Italia in regime di libera prestazione di servizi nel ramo 15 – Cauzione), le seguenti misure di salvaguardia:
– vincolo sugli attivi patrimoniali per la durata di un mese;
– divieto, per un mese, di concludere nuovi contratti di assicurazione e riassicurazione, di estendere la copertura dei contratti conclusi e ampliarne la copertura;
– nomina di un amministratore incaricato per un mese di gestire l’impresa e, in particolare, di verificare la situazione finanziaria dell’impresa nell’interesse degli assicurati e dei beneficiari e di rimuovere le violazioni riscontrate nella gestione.

Le misure di salvaguardia sono state adottate a seguito di violazioni delle disposizioni in materia di accantonamento degli impegni verso gli assicurati (riserve tecniche) e di requisito patrimoniale minimo.

SHARE