Danno da caduta neve

IL VOSTRO QUESITO

In un danno da caduta neve la condizione di polizza (allegata alla presente) vincola la risarcibilità del danno al fatto che l’immobile sia in regola con le disposizioni vigenti, all’epoca della costruzione, riguardo il carico neve.
Premetto che il capannone è stato costruito nel 1968 e all’epoca non risulta una normativa specifica sui carichi neve ma a prescindere da questo il mio cliente (che lo ha acquistato nel 2000) ha fornito al perito:

  • progetto esecutivo con copia dei calcoli del cemento armato depositati al Genio Civile
    attestati catastali
  • collaudo del Genio Civile
  • concessione edilizia e certificato di agibilità rilasciati dal comune.

Il perito però dice che non bastano in quanto deve verificare se i calcoli presenti sul progetto corrispondono effettivamente alla costruzione effettuata e quindi ha incaricato una società esterna per effettuare dei carotaggi e delle prove di carico alla struttura.
La mia domanda è: sono corrette queste richieste? E nel caso in cui le analisi evidenzino una NON corrispondenza, la compagnia potrebbe contestare il danno?

L’ESPERTO RISPONDE

Gli esperti di ASSINEWS rispondono via mail ai vostri quesiti su tutti i rami assicurativi, normativa e compliance! Scopri il servizio "Esperto Risponde"

Accedi alla pagina "Il tuo abbonamento" per informazioni sui servizi inclusi nel tuo piano
Hai dimenticato la Password?
Registrati