Riserve tecniche pari a 647,5 miliardi di euro a fine 2015

Le riserve tecniche complessive delle gestioni vita e danni, al 31 dicembre 2015, sono pari a 647,5 miliardi di euro (591,7 miliardi di euro a fine 2014). Nel dettaglio:
− nei rami vita le riserve tecniche complessive sono state pari a 585,5 miliardi di euro (528,4 miliardi di euro nel 2014), con una incidenza delle riserve di tipo tradizionale pari al 78,1% (il rimanente 21,9% è relativo a riserve per contratti le cui prestazioni sono legate a fondi di investimento e indici di mercato e a riserve derivanti dalla gestione di fondi pensione);
− nei rami danni le riserve tecniche sono ammontate a 62 miliardi di euro (63,4 miliardi di euro nel 2014), di cui il 76,4% costituito da riserve sinistri.
Nelle tavole seguenti è riportato l’andamento delle riserve tecniche complessive (tavola
I.37), vita classe C (tavola I.38) e danni (tavole I.39) per il decennio 2006-2015.

ristec_15

ristec_15b

ristec_15c

Nelle tavole I.40 e I.41 è illustrato l’andamento delle riserve tecniche per singoli rami danni (lavoro diretto italiano) nel biennio 2014-2015.

ristec_15d

ristec_15e

ristec_15f

Fonte: Ivass