Ivass: ad aprile sanzioni a 1.101.985 €, 28 intermediari sanzionati

Ad aprile le sanzioni IVASS si attestano a 1.101.985  €:
 – soggetti sanzionati: 57
– numero delle sanzioni inflitte: 201
– importo medio della sanzione: € 5.482

In testa alla classifica Assicurazioni Generali s.p.a., che riceve 1 sola sanzione per 227.500 € per  anomalie, nel periodo gennaio 2009-aprile 2014, relative alla mancata registrazione nell’Archivio Unico Informatico (nel seguito AUI) delle singole operazioni di incasso/liquidazione delle polizze vita nel caso di contestuale reinvestimento da parte del cliente delle somme liquidate in nuove polizze o in polizze già esistenti; errata interpretazione della normativa antiriciclaggio da parte della rete agenziale che non ha dato luogo alla registrazione nell’AUI delle singole operazioni di liquidazione nei confronti del cliente e di pagamento da parte dello stesso, compensando le somme relative alle due diverse tipologie di operazioni; assetto organizzativo ed implementazione delle procedure adottate per l’adempimento degli obblighi di cui al d.lgs. 231/2007 ed al provvedimento di Banca d’Italia 895/2009, non idonei alla corretta acquisizione dei dati necessari ai fini della registrazione nell’AUI di tutte le fattispecie; sistema dei controlli interni non idoneo a rilevare significative irregolarità ed omissioni in ordine alla completezza dei dati inseriti in AUI, relativi ad operazioni d’incasso premi e liquidazione di prestazioni; procedure sulle attività antiriciclaggio non appropriate.

28 gli intermediari sanzionati, per un totale di 149.000 euro. 

Download (PDF, Sconosciuto)

Download (PDF, Sconosciuto)