L’Italia nel panorama europeo

Mercati

Siamo il quarto paese per la raccolta premi. Buone performance nel vita. Una discreta efficienza gestionale con adeguata redditività.
La crisi è nei rami danni

Autore: Fausto Panzeri
ASSINEWS 254 – giugno 2014

Uno dei temi dominanti delle nostre vicende politiche è sicuramente quello dell’economia. Un’attenzione particolare viene rivolta alla scarsa competitività della nostra nazione e, come è naturale, sulle cause di questa componente negativa vi è una radicale differenza di opinioni tra i leader, o presunti tali, dei vari schieramenti. Dispiace rilevare che, in molti casi, le ass254_mercati_tab1ass254_mercati_tab2analisi che supportano talune affermazioni sono molto superficiali e sovente rilevate dalle titolazioni, necessariamente sintetiche, dei vari quotidiani e periodici. Ma come si posiziona l’Italia nei confronti dei maggiori paesi europei per quanto riguarda il settore assicurativo? Qual è davvero il suo tasso di sviluppo, di efficienza e di redditività?
Proviamo, insieme ai nostri lettori, ad analizzare i fatti più significativi del comparto assicurativo, consentendo, ove possibile, a ciascuno di formarsi la propria opinione.
Nel mercato italiano operano 239 imprese a fronte delle complessive 4.267 dei 15 paesi UE.
CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati