Ue: primo ok alla riforma dei rating

Il Parlamento Ue da’ il primo via libera alla riforma dei rating.
La commissione economica ha votato a larga maggioranza il testo che ha modificato le iniziali proposte della Commissione Europea. Ora l’Europarlamento dovrà votare il testo in assemblea plenaria e trovare un accordo finale con il Consiglio, cioè con i governi. Il testo approvato vuole innanzitutto ridurre la dipendenza del sistema finanziario dai rating e regolamentare l’emissione di rating sovrani. Quanto al primo aspetto, sarà richiesto alle istituzioni regolate (banche, assicurazioni e fondi) di sviluppare giudizi autonomi, senza limitarsi a seguire le valutazioni delle agenzie.
I gruppi finanziari non potranno vendere titoli automaticamente in seguito a un downgrade. Inoltre la legislazione Ue escluderà l’utilizzo dei rating a fini regolamentari, come richiesto anche da Mario Draghi.