Liberalizzazioni: l’ISVAP incontra i consumatori

Il Presidente dell’ISVAP, Giancarlo Giannini, e il Responsabile del Servizio Tutela del Consumatore, Elena Bellizzi, hanno incontrato ieri  nella sede dell’Autorità i rappresentanti delle principali associazioni dei consumatori: Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Assoutenti, Federconsumatori, Lega Consumatori. 

Oggetto dell’incontro è stata l’applicazione delle  recenti norme di liberalizzazione emanate dal governo in materia assicurativa. L’appuntamento si inquadra nell’ambito dei confronti periodici con le Associazioni sui temi d’interesse per gli assicurati. 

L’ISVAP in particolare ha illustrato l’orientamento dell’Autorità rispetto alle norme in materia di scatola nera, riduzione automatica del premio in assenza di sinistri e risarcibilità delle lesioni di lieve entità, specificando che:
1) l’offerta della scatola nera è obbligatoria per le imprese, con effetto dal regolamento attuativo che ISVAP sta  definendo con il Ministero dello Sviluppo Economico e con il garante Privacy;
2) la  riduzione automatica del premio in assenza di sinistri va applicata secondo un  meccanismo di “scorrimento” biennale, che prevede da subito l’indicazione  all’assicurato della percentuale di riduzione del premio per l’anno successivo, senza  che eventuali aumenti tariffari possano assorbire la riduzione;
3) il solo danno  biologico permanente deve essere valutato con un accertamento clinico strumentale

obiettivo, mentre quello temporaneo può essere accertato anche solo visivamente.   

L’ISVAP ha informato inoltre le associazioni della lettera inviata il 5 giugno u.s. alle  imprese per conoscere quanto stanno facendo per rendere concretamente operative  le misure varate a difesa del consumatore dal Governo e ha preannunciato l’avvio di accertamenti ispettivi di verifica sul rispetto delle norme varate.  

Le Associazioni dei Consumatori partecipanti all’incontro hanno condiviso questi  orientamenti ritenendo che solo una corretta interpretazione ed una puntuale  applicazione delle norme può tutelare il consumatore. 

L’ISVAP e Associazioni dei Consumatori hanno altresì  deciso di dare periodicità  mensile ai loro momenti di confronto. La prossima riunione si terrà il 6 luglio e avrà  per oggetto la conciliazione paritetica e la mediazione in campo assicurativo.