Peluso è il nuovo dg Fonsai

Era già nell’aria da tempo, ma da ieri è ufficiale: Piergiorgio Peluso passa da Unicredit a Fondiaria-Sai, dove va a ricoprire il ruolo di direttore generale con ampie deleghe. A deliberarlo è stato il cda straordinario della compagnia assicurativa. Come spiega una nota, a Peluso, «che riporterà direttamente all’amministratore delegato e direttore generale, Emanuele Erbetta, è stata affidata la responsabilità delle seguenti direzioni: amministrazione e bilancio, controllo di gestione e pianificazione strategica, finanza di gruppo, immobiliare, M&A e partecipazioni, risorse umane, organizzazione e procurement». Peluso approda così nella società della famiglia Ligresti subito dopo averne curato per conto di Unicredit il piano di riorganizzazione come responsabile del Corporate & investment banking (Cib) Italia. La divisione ha chiuso il primo trimestre del 2011 con ricavi in crescita del 13,4% annuo, a 614 milioni, e un utile pretasse di 155 milioni (+178,2 per cento). Nonostante i risultati raggiunti, il manager quarantatreenne, laureato in Bocconi e tra i pochi ex Capitalia che hanno raggiunto i piani alti del gruppo dopo la fusione del 2007, già da un po’ di tempo si stava guardando intorno. Anche perché, considerato il recente reimpasto ai vertici di Piazza Cordusio e in particolare la nomina di Jean Pierre Mustier come responsabile del Cib, gli spazi di crescita erano ormai compressi. Così, il piano di riorganizzazione di Fonsai ha rappresentato un’occasione da non perdere. Senza contare che in questo modo, visti gli ottimi rappporti che mantiene con Unicredit, Peluso avrà modo di tenere costantemente aggiornato sull’andamento operativo e gestionale della compagnia l’ad della banca prima finanziatrice dei Ligresti, Federico Ghizzoni.