Outsourcing di un centro di elaborazione dati

Rischi speciali

ieneQuando il centro di elaborazione dati viene scisso dalla struttura principale di un’azienda ovvero quando il servizio relativo al servizio informatico viene terziarizzato

Autore: Claudio Barozzi
ASSINEWS 221-giugno 2011

Il contratto di outsourcing sancisce l’accordo tra le parti per la fornitura di servizi specifici e, qualora sia necessario per lo svolgimento dei servizi, rego­lamenta il trasferimento di persone e cose.
È un contratto normalmente a lunga scadenza (5-7-anni), ha carattere di irreversibilità nel medio e lungo periodo sancisce la responsabilità solidale delle parti per gli obblighi contrattuali e il rigido rispetto dei doveri di correttezza contrattuale.

L’outsourcing si può realizzare in due modi differenti:

  • creazione di una società atta a gestire tutte le attività di elaborazione dati delegate dalla committente
  • delegare a determinati fornitori esterni alcune specifiche attività informatiche

L’uso dell’outsourcing porta degli evidenti vantaggi all’azienda quali:

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati