In nero la raccolta delle reti di maggio

A maggio, la raccolta netta delle reti di promotori finanziari è stata pari a 809 milioni di euro, con le risorse che si sono concentrate principalmente su Oicr esteri, fondi di fondi e unit linked. È quanto si apprende dai dati diffusi da Assoreti, l’associazione nazionale delle società di collocamento presieduta da Antonio Spallanzani. Il dato è in linea con il risultato del mese precedente (811 milioni di euro). La ripartizione tra i vari comparti evidenzia la sostanziale equidistribuzione della raccolta, con il 45% delle risorse nette, pari a 364 milioni di euro, destinato ai prodotti del risparmio gestito, e il restante 55%, pari a 445 milioni, indirizzato sulla componente amministrata.