Francia: una buona crescita per l’assistenza nel 2010

Nel 2010 il turismo è ripartito bene, ma ciò nonostante le dieci società francesi membre del SNSA (associazione che raggruppa le compagnie specializzate nell’assistenza) registrano nell’attività medica un calo del fatturato dell’11%, a 285 mln euro. Il calo è dovuto da una parte alla migliore qualità delle infrastrutture all’estero e al fatto che i viaggiatori sono meglio informati e preparano i loro viaggi per tempo.

Per il resto, se il 2009 è stato un anno record per il settore (+17,5%), il 2010 si rivela comunque soddisfacente con una crescita del 9% in totale in Francia a 2,058 mld e  circa 8 mln di casi trattati.

All’estero la progressione è identica, con 5,303 mld di fatturato. L’auto, che genera il 60% degli affari in Francia, è cresciuta del 13,5% a 1,240 mld.

I servizi a domicilio registrano una crescita del 16% a 350 mln.