Così brinda Banca Generali

«Chi si muove per primo conquista un vantaggio», dice Piermario Motta, dg della Banca Generali, per chiarire i motivi che l’hanno spinto a creare un’inedita linea di gestione patrimoniale, denominata Lifestyle Solutions, che permette di investire su asset insoliti, per esempio i vini di pregio e gli orologi da collezione. L’obiettivo, spiega, è di intercettare le esigenze di una nuova clientela di altissimo profilo che si è già messa in luce in Inghilterra, negli Stati Uniti e nei paesi emergenti perché ama investire nelle proprie passioni: auto, barche, jet, gioielli, orologi, arte, antiquariato, monete, vino, cavalli.

È una clientela molto particolare, l’HNWI, High Net Worth Individual, una nicchia di privati il cui patrimonio supera il milione di dollari: secondo i rilievi statistici, questi personaggi ripartiscono attualmente i loro investimenti mobiliari tra azioni (40%), obbligazioni (36%), depositi e liquidità (15%), ma riservano il 9% a investimenti alternativi, tra i quali sta assumendo un’importanza crescente il passion investment, che coniuga performance finanziaria e piacere personale.

La gestione patrimoniale Lifestyle Solutions è lo strumento studiato per consentire al cliente top della Banca Generali di accedere a esclusive opportunità d’investimento e ad eccezionali eventi collegati a esso. Le bottiglie di alto pregio sposano bene entrambe le esigenze: «Il vino è uno dei passion investment con il più elevato tasso di coinvolgimento emozionale», spiega Piermario Motta, «ma tra i prodotti distribuiti in Italia non c’è nessuno strumento orientato a questa gamma di prodotti. Fino ad ora chi voleva effettuare investimenti con queste caratteristiche doveva salire in auto e andare all’estero, dove hanno sede i fondi specializzati in questi campi».

Quello nel vino è un investimento che dà risultati nel lungo periodo e non è facile da gestire, però negli ultimi 60 anni, dal 1950 a oggi, ha sempre dato un rendimento costante, mediamente del 13%. Ma ciò che rende più fascinosa questa scelta è che il vino è allo stesso tempo cultura, lusso, status symbol e i suoi appassionati formano idealmente un club internazionale che parla la stessa lingua. Proprio per questo, ai clienti che aderiscono alla gestione patrimoniale Lifestyle Solution, la Banca Generalioffre la possibilità di partecipare a eventi esclusivi e degustazioni riservate: è già in programma una visita guidata al caveau di Ginevra dove sono conservate le bottiglie protagoniste dell’investimento.