B.Marche: Groupama riapre le trattative per la bancassurance

Sfumata (o almeno congelata) l’operazione con FonSai la compagnia francese Groupama riapre gli altri possibili cantieri che potrebbero consentirle di crescere più rapidamente nel mercato assicurativo italiano.

E in prima linea, secondo quanto scrive MF, c’è la partnership bancassicurativa con B.Marche. Un’operazione che, se conclusa, potrà permettere a Groupama di avere accesso alla rete di circa 300 sportelli dell’istituto guidato da Massimo Bianconi per collocare i suoi prodotti assicurativi. Già lo scorso anno Groupama e Banca Marche avevano aperto una trattativa proprio con l’intenzione di stringere un’alleanza bancassicurativa. Ma poi tutto si era fermato, quando a Groupama si era presentata la possibilità di concludere un’operazione ben più importante per il mercato assicurativo italiano, con l’ingresso nel capitale di FonSai (speranza infranta poi sul muro della Consob che aveva obbligato i francesi a lanciare l’opa). E d’altro canto anche Banca Marche aveva guardato ad altri possibili pretendenti, ad esempio gli altri francesi di Cove’a. Anche questi ultimi, però, desiderosi di debuttare nel mercato assicurativo italiano, nel frattempo avevano studiato altri dossier, firmando poi l’accordo con la Banca popolare di Milano. E il risultato e’ stato che Banca Marche e’ rimasta a tutt’oggi senza un consorte.