Via libera alla circolazione delle somme per il 2021 e il 2020

SBLOCCATA LA PIATTAFORMA DELL’AGENZIA
di Giuliano Mandolesi
Da ieri via libera all’accettazione ed all’utilizzo dei crediti relativi ad i bonus edilizi 2021 e 2020 comunicati all’agenzia delle entrate dal 1 al 29 aprile e sospesi causa mal funzionamento del portale. I crediti sospesi infatti sono stati correttamente caricati nel portale il 17 maggio, come previsto nella risoluzione 21/E pubblicata lo scorso 5 maggio, e risultano quindi a disposizione dei cessionari che posso procedere all’accettazione e successivamente all’utilizzo degli stessi in maniera diretta tramite compensazione o indiretta attraverso una cessione a terzi.

Va ricordato preliminarmente che, come rilevato su ItaliaOggi del 4 maggio scorso, le comunicazioni di opzioni di cessione (o sconto in fattura), relative a spese 2021 ed alle rate residue 2020, trasmesse all’agenzia delle entrate a fine aprile, non risultavano modificabili e annullabili a differenza di quanto invece permesso con la procedura descritta nel provvedimento n. 283847/2020 dell’agenzia stessa, che consente annullamenti e modifiche delle comunicazioni già trasmesse entro il quinto giorno del mese successivo a quello di invio.

Sulla questione l’agenzia è prontamente intervenuta aprendo una finestra supplementare dal 9 al 13 maggio in cui era possibile inviare annullamenti e sostituzioni delle comunicazioni accolte dal 1 al 29 aprile (il termine ultimo di invio) oltre a ritrasmettere quelle scartate dal 25 al 29 aprile 2022.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati

Fonte: