Tardiva denuncia di sinistro: non si decade dalla copertura, ma si incassa un po’ meno

La Corte di Cassazione (ordinanza del 17 marzo 2022 n. 8701) interviene in un caso di denuncia di sinistro oltre il termine stabilito in polizza

Di Bianca Pascotto

E’ senz’altro importante denunciare al nostro assicuratore il sinistro entro il termine prescritto in polizza, anzi, è un obbligo imposto in primis dall’articolo 1913 del codice civile e, in seconda battuta, dalle clausole contrattuali che abbiamo accettato sottoscrivendo la polizza.

Le conseguenze dell’omesso avviso di sinistro, però, possono non essere così gravose per lo smemorato assicurato, nonostante le condizioni di polizza normalmente prevedano la decadenza dal diritto all’indennizzo ove il sinistro sia stato denunciato oltre i termini prescritti.

La Corte di Cassazione, dopo la sentenza n. 24210/2019, è tornata sul punto, affermando come il precetto pattizio nulla può contro la previsione codicistica, con salvezza, almeno in parte, dell’indennizzo dovuto all’assicurato.

IL FATTO

Gli esperti di ASSINEWS rispondono via mail ai vostri quesiti su tutti i rami assicurativi, normativa e compliance! Scopri il servizio "Esperto Risponde"

Accedi alla pagina "Il tuo abbonamento" per informazioni sui servizi inclusi nel tuo piano

Hai dimenticato la Password?
Registrati

denuncia di sinistro

© Riproduzione riservata