Obiettivo Crescita senza alcun fronzolo

La polizza di Hdi non prevede opzioni contrattuali e si lega esclusivamente alla gestione separata Fondo Futuro

di Fausto Tenini e Alessandro Lazzari * (Assinews)

Hdi Obiettivo Crescita è un prodotto assicurativo dedicato all’investimento per il caso morte a vita intera. Si tratta di una polizza a capitale rivalutabile e premio unico con possibilità di versamenti aggiuntivi. Il capitale si rivaluterà annualmente in base al rendimento della gestione separata Fondo Futuro, che adotta come sempre una politica di investimento orientata ad ottenere una composizione del portafoglio prevalentemente di natura obbligazionaria con bassa correlazione alle dinamiche dei mercati finanziari. Nei criteri di selezione e gestione degli investimenti della gestione separata Fondo Futuro sono peraltro integrati anche fattori Esg (ambientali, sociali e di governance societaria). Il prodotto è infatti dedicato a clienti che desiderano contribuire, tramite i propri investimenti, al raggiungimento di obiettivi di sviluppo sostenibile promossi dall’ONU. La misura di rivalutazione annua applicabile al contratto è pari al rendimento lordo della gestione separata al netto di una percentuale fissa trattenuta dalla compagnia: nel caso in cui il rendimento della gestione separata ecceda il 3%, Hdi Assicurazioni tratterrà un’ulteriore quota del rendimento pari a 0,02% per ogni 0,10% di tale eccedenza. Tale misura di rivalutazione verrà applicata per i capitali sia a fronte del premio unico iniziale sia a fronte dei versamenti aggiuntivi. La misura annua di rivalutazione potrà però anche essere negativa. In caso di decesso dell’assicurato, in qualsiasi momento esso avvenga, la società pagherà ai beneficiari una somma pari al capitale Complessivo fino alla data dell’evento. Il contratto prevede, comunque, al verificarsi del decesso, il pagamento di una somma pari al maggior valore tra il capitale Complessivo ed il capitale Assicurato Complessivo. Per Capitale Complessivo si intende la somma dei singoli capitali assicurati iniziali rivalutati fino alla data del decesso dell’assicurato. Invece per Capitale Assicurato Complessivo si intende la somma dei singoli capitali assicurati iniziali. Il prodotto risulta adatto a coloro che intendono detenere l’investimento per almeno 8 anni e, successivamente, proteggere il capitale investito nel lungo periodo, senza esporlo a perdite legate alle oscillazioni dei mercati finanziari. Il premio unico iniziale deve essere di almeno 50 mila euro, con possibilità di effettuare versamenti aggiuntivi di importo non inferiore a 10 mila euro. I versamenti effettuati nella gestione separata Fondo Futuro sono inoltre soggetti al limite di importo pari a 1 milione di euro, applicato ad un unico contraente. Passato un anno dalla data di sottoscrizione si ha diritto a richiedere la liquidazione totale del valore di riscatto, effettuabile anche in misura parziale. Per ogni riscatto totale o parziale sono previste delle penalità di riscatto (1% del valore di riscatto per richieste esercitate nel corso del 2° anno, 0,50% nel corso del 3° anno, 0 % dal 4° anno in poi), nonché una commissione fissa pari a 20 euro. Il motore finanziario è unicamente rappresentato dalla gestione separata Fondo Futuro, che punta a generare un rendimento minimo interessante con minima esposizione ai saliscendi dei mercati; d’altronde la valorizzazione degli attivi al costo storico, anziché ai prezzi di mercato, aiuta di per se a svincolarsi dalle dinamiche di breve periodo di azioni e obbligazioni. Almeno il 70% degli attivi dovranno essere costituiti da titoli obbligazionari, e le azioni e i fondi diversificati non potranno superare il 10% del patrimonio. In ambito bond verranno considerati solo emittenti ad elevato rating creditizio e almeno il 30% dei titoli obbligazionari dovranno essere costituiti da titoli di Stato. Il periodo di detenzione raccomandato è pari a 8 anni e il Kid tara su tale arco temporale le performance attesa già al netto di tutte le voci di costo. Gli scenari migliore e peggiore evidenziano rispettivamente un +0,68% e +0,19% medio annuo. (riproduzione riservata)

Clicca qui per la scheda completa