Le frodi online nelle assicurazioni spagnole crescono, ma a un ritmo più lento rispetto alla media globale

In Spagna, le frodi online nel settore assicurativo sono cresciute del 4% nel primo trimestre del 2022 rispetto al trimestre precedente, secondo un’analisi condotta da TransUnion.

Tra i settori analizzati, quello assicurativo non è quello che ha registrato il maggior incremento, in quanto ne precede 4: Telecomunicazioni (+95,3%), Commercio al dettaglio (+32%), Logistica (+12,1%) e Viaggi e tempo libero (6,3%). Nel settore del gioco d’azzardo è aumentato solo dello 0,3% e, al contrario, è diminuito nelle comunità virtuali (-2,5%), nei giochi (-33,1%) e nei servizi finanziari (-40,1%).

Rispetto alla media mondiale, le assicurazioni spagnole non sono andate male. Secondo il rapporto trimestrale di TransUnion, il settore assicurativo globale è quello in cui si è verificato il maggior numero di transazioni fraudolente sospette fino a marzo, con un aumento di ben il 134,5%.

In generale, le frodi online sono cresciute dell’11,3% in Spagna, mentre a livello globale il numero di transazioni sospette di frode online è diminuito del 22,6%. “Abbiamo registrato un calo dei tentativi di frode online in tutto il mondo, ma non in Spagna, e siamo particolarmente preoccupati per gli attacchi al settore delle telecomunicazioni”, ha dichiarato Javier García de la Torre, direttore generale di TransUnion in Spagna.

siti internet irregolari