Insurtech: round da €1,2M per Besafe Group

BeSafe Group, la startup che ha lanciato nel 2018 BeSafe Rate, la tariffa prepagata con assicurazione di viaggio inclusa, chiude un nuovo round di investimento da 1,2 milioni di euro per accelerare lo sviluppo di servizi tecnologici e assicurativi per il turismo in Italia e in Europa.

La raccolta è stata sottoscritta equamente da CDP Venture Capital Sgr, attraverso il suo Fondo Acceleratori, e da Prana Ventures SICAF, operational venture capital che investe in Italia, su imprese ad alto contenuto tecnologico.

Questo secondo round fa seguito alla prima raccolta di circa 500mila euro fatta nel 2021 alla quale hanno partecipato CDP Venture Capital Sgr, attraverso il medesimo veicolo d’investimento, LVenture Group, che ha accelerato la startup, e alcuni business angel.

I servizi di BeSafe permettono di facilitare il pagamento anticipato e offrire agli ospiti servizi nuovi risolvendo il problema di prenotare un viaggio con la paura di perdere quanto speso in un eventuale cancellazione. Attivando la BeSafe Rate è la compagnia assicurativa a rimborsare l’ospite in caso di cancellazione e la struttura è sollevata da questa incombenza, potendo così contare sulla certezza di guadagno.

Tra i servizi disegnati, sviluppati ed erogati da BeSafe per il settore turistico, c’è anche BeSafe Pay, il gateway di pagamento a prova di PSD2 che automatizza l’intera gestione delle prenotazioni alberghiere con un focus particolare alla sicurezza e al risparmio.