Generali, Moody’s alza il rating IFS a A3 da Baa1

L’agenzia di rating Moody’s ha comunicato di aver alzato il giudizio sulla solidità finanziaria (Insurer Financial Strength – IFS) di Generali a A3 da Baa1.

Contestualmente, Moody’s ha alzato di un livello il rating degli strumenti di debito emessi o garantiti da Generali: Baa1 da Baa2 senior unsecured debt; Baa2(hyb)/Baa2 da Baa3(hyb)/Baa3 senior subordinated debt; Baa3(hyb) da Ba1(hyb) junior subordinated debt; Baa3(hyb) da Ba1(hyb) preferred stock.
L’outlook è stabile.

Secondo l’agenzia di rating, il giudizio riflette il miglioramento del profilo di credito e la previsione che la diversificazione delle fonti di ricavi, degli utili e degli asset in gestione del Gruppo al di fuori del mercato domestico permette a Generali di sostenere un ipotetico scenario di crisi dei titoli di stato italiani. Moody’s ha inoltre affermato che Generali ha notevolmente migliorato il proprio profilo di business, in particolare nel portafoglio Vita, e ha riposizionato con successo le attività su prodotti a basso assorbimento di capitale (unit-linked e pure rischio e malattia).