Danno non patrimoniale ad hoc

DALLA CASSAZIONE ARRIVA UN NUOVO STOP ALLE TABELLE MILANESI: LE COMPONENTI SONO AUTONOME
Ricorso della vittima bocciato
di Dario Ferrara
Arriva un nuovo stop alle tabelle milanesi del danno non patrimoniale. E ciò sempre perché il danno morale è autonomo dal biologico laddove non può essere verificato con un accertamento medico-legale, come emerge dalle modifiche apportate dalla legge concorrenza 2017 al codice delle assicurazioni private. Insomma: «è un errore» l’indicazione di un valore monetario complessivo per entrambe le voci di danno contenuta negli standard ambrosiani, almeno prima del 2021. Dunque? Per la personalizzazione del danno biologico il giudice può aumentare fino al 30 per cento il valore della sola componente dinamico-relazionale al netto della voce del morale. È quanto emerge dall’ordinanza 15733/22, pubblicata il 17 maggio dalla terza sezione civile della Cassazione.
CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati

Fonte: