Anche i temi nelle polizze di Azimut

AZ Galaxy offre numerose opzioni contrattuali e molti fondi a disposizione, tra cui scelte tematiche

di Fausto Tenini e Alessandro Lazzari * (Assinews)

AZ Galaxy è un contratto finanziario-assicurativo a premio unico di tipo unit linked, dove i sottostanti finanziari possono essere innumerevoli. In questo caso si prende in esame l’investimento dei premi nel fondo Thematic Innovation Opzione No Load, appartenente alla galassia di prodotti gestiti attivamente da Azimut. La polizza non ha una durata prefissata e si estingue in caso di riscatto totale, recesso o con il decesso dell’assicurato. La maggiorazione “minima” gratuita comincia dal giorno di conclusione e decorrenza del contratto e finisce con l’estinzione. Mentre la maggiorazione definita “standard” viene riconosciuta dal primo giorno del mese successivo alla conclusione del contratto e termina al raggiungimento degli 80 anni dell’assicurato. Si segnalano tra le prestazioni accessorie le coperture Mosaico, che terminano al raggiungimento dei 75 anni dell’assicurato. E’ possibile richiedere il riscatto parziale (anche in forma programmata) o totale. In caso di decesso dell’assicurato, verrà pagato ai beneficiari un capitale assicurato rappresentato dal controvalore delle quote del fondo incrementato di alcuni elementi: a partire dal giorno di conclusione e decorrenza del contratto, di una “maggiorazione minima” dello 0,05%, a partire dal primo giorno del mese successivo al giorno di conclusione e decorrenza del contratto, di una “maggiorazione standard” se l’età dell’assicurato non è superiore a 80 anni. Le coperture Mosaico sono selezionabili sia singolarmente che in maniera multipla, fino ai 70 anni. L’importo massimo della maggiorazione standard – in caso di decesso non derivante da infortunio – è pari a 25 mila per contratto, e se sono presenti più contratti sullo stesso assicurato sale a 50 mila euro. L’importo massimo della maggiorazione standard in caso di decesso da infortunio è ancora pari a 50 mila euro per contratto, se più contratti il massimale diventa 100 mila euro. Per le coperture Mosaico il capitale massimo assicurabile è di 5 milioni di euro. La copertura Capitale Sicuro prevede il pagamento da parte della compagnia di un capitale ulteriore, in aggiunta alle prestazioni principali, se, in caso di morte dell’assicurato, la differenza tra il controvalore della polizza alla data della liquidazione e il controvalore dei premi residui (somma di tutti i premi versati inclusi quelli aggiuntivi al netto di eventuali riscatti parziali proporzionati al valore della polizza alla data di ciascun riscatto), presenti un valore negativo. Mentre la copertura Capitale Costante consta nel pagamento da parte della compagnia di un capitale ulteriore, fisso e predeterminato, in aggiunta alle prestazioni principali, in caso di decesso dell’assicurato, con un minimo di 10 mila euro. La copertura Capitale Decrescente prevede, in caso di decesso dell’assicurato, il pagamento ai beneficiari di un capitale iniziale, ridotto linearmente sulla base della durata e della frequenza indicata dal contraente. Il premio unico iniziale deve essere di almeno 5 mila euro, con possibilità di versamenti aggiuntivi. E’ inoltre concessa la trasformazione del capitale in rendita, che potrà essere certa fino agli 85 anni. L’obiettivo del fondo interno Thematic Innovation è accrescere significativamente il valore del capitale nel lungo periodo, attraverso l’investimento principalmente in fondi gestiti da società non appartenenti al gruppo Azimut e in via residuale a prodotti riconducibili a tale asset manager. Mediamente, gli investimenti nella componente obbligazionaria oscilleranno tra lo zero e il 20%, mentre la parte azionaria può variare tra l’80% e il 100%. Il fondo tenderà ad avere un sovrappeso sui settori tecnologia, farmaceutici, biotecnologia, consumi, telecomunicazioni e industriali. L’orizzonte temporale consigliato è pari a 8 anni e il Kid evidenzia nel caso peggiore una perdita media annua netta del 13,92%, bilanciata da +13,7% e +21,9% negli scenari moderato e favorevole. (riproduzione riservata)

Clicca qui per la scheda completa