Allianz, multa da 6 mld per frode in Usa

di Andrea Boeris
Una delle divisioni di investimento statunitensi di Allianz si è dichiarata colpevole e ha accettato di pagare oltre 6 miliardi di dollari di sanzioni e risarcimenti per uno schema per frodare gli investitori di fondi privati, dopo le perdite subite dai fondi multi-miliardari Structured Alpha a causa delle turbolenze causate dalla pandemia di Covid nel 2020. Lo ha reso noto il Dipartimento di Giustizia Usa.

Secondo un patteggiamento raggiunto con i pubblici ministeri federali di New York, Allianz Global Investors Us si è dichiarata colpevole e ha ammesso di non avere attuato controlli interni e supervisione per una serie di fondi di investimento privati, rilasciando dichiarazioni false e fuorvianti agli investitori, tra cui quelli che gestivano i piani pensionistici degli insegnanti dell’Arkansas e dei lavoratori della metropolitana di New York City, che hanno perso miliardi sui fondi.

Nella causa sono stati accusati anche tre ex dipendenti di Allianz Global Investors. Due si sono dichiarati colpevoli. Gregoire Tournant, che gestiva il gruppo di investimento responsabile delle forti perdite dei fondi, è stato incriminato per diversi reati, tra cui frode sui titoli e frode del consulente per gli investimenti. (riproduzione riservata)
Fonte: logo_mf