UCA Assicurazione: premi in aumento del 4,94% nel 2020

UCA Assicurazione ha chiuso il 2020 con un utile di 4.945.404 euro al netto delle imposte. I premi lordi contabilizzati esclusivamente di lavoro diretto sono stati pari a 41.075.679,74 euro, con un incremento del 4,94% (nel 2019 ammontavano a 39.141.277 euro), così suddivisi: 37.535.309 euro (+ 5,64% relativi al ramo Tutela Legale, che rappresenta il core business della compagnia) e  3.540.371 euro riguardanti il ramo Perdite Pecuniarie.

Il Solvency Ratio al 31/12/2020 è pari al 200%, in crescita rispetto al dato dell’Annual 2019, che si attestava al 170%.

“Alla luce del particolare contesto economico non possiamo che ritenerci estremamente soddisfatti dei risultati ottenuti e degli incrementi registrati, anche grazie alle scelte programmatiche operate dalla Compagnia, che ha strategicamente spinto la raccolta premi su rischi cd. preferiti. Dunque una raccolta premi ragguardevole e favorita dall’alta qualità dei prodotti in cui gli Intermediari Uca credono fermamente. Nonostante l’emergenza epidemiologica in atto, siamo riusciti a mantenere, e anzi a migliorare i nostri consueti standard di servizio, con massima attenzione nei confronti dei clienti, dei dipendenti di Compagnia – che abbiamo organizzato in smart working ed in piena sicurezza – e degli intermediari, nei confronti dei quali abbiamo da subito attivato misure di sostegno”, ha commentato il presidente Per Luigi Gilardi.

La compagnia conferma il positivo andamento del trend produttivo registrato dopo la chiusura dell’esercizio, caratterizzato da un costante incremento del portafoglio.